Pleasant Danger

Un consiglio dettato dall’esperienza

Oggi ho deciso di condividere con voi dei pensieri che ha fatto ultimamente. Il punto è che per praticare sport estremi è necessario “fare i compiti a casa” e prepararsi fisicamente in modo adeguato. Purtroppo ritengo che tentare qualcosa di estremo in condizioni fisiche non ideali possa essere potenzialmente molto pericoloso e assolutamente da evitare. Per questo motivo ecco qui qualche consiglio per prepararvi adeguatamente alle vostre avventure!

In primo luogo direi che non si può assolutamente trascurare il peso, specialmente negli sport dove agilità e leggerezza sono fondamentali. Inoltre vi è da considerare l’attrezzatura: questa verrà messa eccessivamente sotto sforzo da pesi elevati. Per questo motivo è necessario mangiare bene e poco, ma come mangiare meno? Beh, secondo me è principalmente una questione di forza di volontà e non ci si può proprio tirare indietro. Se si desidera veramente sperimentare qualcosa sono sicuro che troverete i modi e le risorse necessarie per arrivarci.

In secondo luogo bisogna prepararsi con una muscolatura sufficiente adeguata, ma per questo secondo punto è inevitabile confrontarsi con il tipo di attività che si vuole praticare. Il paracadutismo e il kayak non richiedono esattamente le stesse caratteristiche fisiche e la stessa preparazione atletica per cui è molto più difficile impostare un discorso generale su questo argomento. In generale consiglio di praticare almeno le basi di ogni corretta preparazione atletica come una corsetta ogni tanto e un po’ di lavoro per la parte superiore del corpo con i pesi o l’altro.

E penso che questo sia più meno tutto e vi auguro ottime esperienze con gli sport estremi. Alla prossima!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>